fbpx

In questo periodo particolare ci siamo abituati alla π‘™π‘’π‘›π‘‘π‘’π‘§π‘§π‘Ž, ad apprezzare nuovamente il contatto con la π‘›π‘Žπ‘‘π‘’π‘Ÿπ‘Ž e ad amare le piccole grandi cose come la π‘™π‘–π‘π‘’π‘Ÿπ‘‘π‘ŽΜ€.

In questi mesi ho sognato spesso di essere un π‘Ÿπ‘Žπ‘π‘Žπ‘π‘’ per poter volare lontano e godere ancora di quei #π‘π‘Žπ‘›π‘œπ‘Ÿπ‘Žπ‘šπ‘– meravigliosi di cui la mia #πΆπ‘Žπ‘™π‘Žπ‘π‘Ÿπ‘–π‘Ž eΜ€ ricca.

Ho desiderato poter respirare ancora π‘™β€™π‘Žπ‘Ÿπ‘–π‘Ž 𝑝𝑖𝑒̀ π‘π‘’π‘™π‘–π‘‘π‘Ž π‘‘β€™πΈπ‘’π‘Ÿπ‘œπ‘π‘Ž, sporcarmi nella terra e rimanere ore ed ore ad ascoltare il suono della #π‘›π‘Žπ‘‘π‘’π‘Ÿπ‘Ž.

Oggi ho realizzato questo π‘ π‘œπ‘”π‘›π‘œ, percheΜ€ il β€œπΌπ‘™ π‘šπ‘–π‘œ π‘‰π‘–π‘Žπ‘”π‘”π‘–π‘œ 𝑖𝑛 πΆπ‘Žπ‘™π‘Žπ‘π‘Ÿπ‘–π‘Ž π‘π‘œπ‘›π‘‘π‘–π‘›π‘’π‘Ž”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarΓ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *